Home

PROTESTA A MONTECITORIO PER BANCHE

GIORNATA DI PROTESTA A ROMA DAVANTI A MONTECITORIO DELLE ASSOCIAZIONI DELLA CABINA DI REGIA E DELL’UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI VENETO PER I TRUFFATI DELLE BANCHE

SI è  svolta ieri una giornata di protesta davanti a Montecitorio di tutte le associazioni della cabina di regia per sollecitare il governo a firmare i decreti attuativi tanto attesi per poter iniziare l’iter liquidativo del famoso 30 % promesso a tutti gli azionisti della Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Nell’occasione è stata anche notificata una diffida penale a firma dell’avv.  Prof. Bettiol di Padova indirizzata al Ministro delle Finanze TRIA perché avvii l’iter per  adempiere all’emissione dei decreti attuativi come richiesto dalla legge.  

Durante la manifestazione unici politici ad essere intervenuti sono stati il senatore PARAGONE  Presidente della commissione Banche del senato e il sottosegretario VILLAROSA entrambi di 5 stelle. Durante la mattinata il senatore PARAGONE messo sotto pressione dalle associazioni ha dichiarato che qualora il Ministro Tria NON firmerà il decreto si dimetterà dalla carica con gravi conseguenze sul governo . Durante i colloqui vi è stata anche un incursione della trasmissione televisiva delle iene che con le loro domande hanno evidenziato la necessità di varare al più presto i provvedimenti.

La cosa certa che abbiamo dato uno scossone alle istituzioni per non essere abbandonati alle chiacchiere o alle promesse .