Normativa di Consumo

In data 23 ottobre 2005 è entrato in vigore il Codice del consumo. Si tratta del Decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206 recante il riassetto della normativa posta a tutela del consumatore, che si compone di 146 articoli (diventati 170 dopo le modifiche del 2007), ed è frutto del lavoro di una commissione istituita presso il Ministero dello Sviluppo economico, in forza della delega contenuta nell’art. 7 della legge 29 luglio 2003, n. 229.

L’approvazione del Codice segna una pietra miliare nella tutela dei consumatori italiani soprattutto per la rilevanza che il nuovo “ordinamento” assume in termini di politica del diritto: come è noto, la disciplina dei rapporti di consumo era rimessa alla legislazione di settore piovuta in modo disorganizzato, per lo più come recepimento (non sempre adeguatamente meditato) delle direttive comunitarie. Su questo scenario interviene l’opera di riassetto che assume come filo conduttore le fasi del rapporto di consumo, dalla pubblicità alla corretta informazione, dal contratto, alla sicurezza dei prodotti, fino all’accesso alla giustizia e alle associazioni rappresentative di consumatori.

Con l’introduzione dell’art. 140-bis, il Codice si è arricchito dell’ “azione di classe”, cioè della procedura dinanzi al Tribunale finalizzata all’ottenimento del risarcimento del danno in capo a ciascun componente del gruppo di consumatori danneggiati da un medesimo fatto.

Guarda il sito: www.codicedelconsumo.it

Scarica l’App per iPhone: Codice del consumo

Link

Link

Link utili

Qui di seguito sono elencati i siti internet collegati alla nostra attività:

bannerinoclassaction.jpg    classaction.it

Il sito della class action, lo strumenti di tutela collettiva risarcitoria che consente di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dal medesimo fatto realizzato da una azienda scorretta. 

     
codice.jpg   codicedelconsumo.it

Il sito del Codice del consumo: il provvedimento emanato nel 2005, che raccoglie tutta la normativa a tutela del consumatore, diventa facilmente consultabile! Del resto, conoscere il Codice equivale a conoscere i propri diritti, cioè le regole che disciplinano numerose situazioni del nostro quotidiano di consumatori (dalla pubblicità alle vendite su Internet; dal credito al consumo alle vacanze; etc. etc.).

     
tuttoconsumatori.gif   tuttoconsumatori.org

Il sito del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico: un vero e proprio portale dei consumatori e degli utenti, con alcune notizie ed alcune informazioni per mettersi in contatto con le diciassette associazioni dei consumatori attualmente riconosciute dalla legge.

     
normattiva.it.jpg   normattiva.it 

Normattiva non è solo una banca dati. È, come si legge nella stessa immagine che è stata scelta come simbolo, il "portale della legge vigente". Il sito si pone quindi come punto di riferimento globale per la ricerca in questo settore. Esso inoltre accoglie tra le proprie pagine i collegamenti alle principali risorse disponibili in Rete: il sito del Parlamento, quello della Gazzetta Ufficiale e i siti di Regioni e province autonome.

     
consumerlaw.jpg   consumerlaw.it

Il sito dello studio legale Consumerlaw (CLF) identifica una struttura con diverse sedi in Italia, fondata per iniziativa di avvocati che, anche per la pluriennale collaborazione con le principali associazioni di consumatori italiane, hanno acquisito una rilevante esperienza nel settore, tanto da poter essere considerati veri e propri specialisti nella difesa dei diritti e degli interessi diffusi.

Link