Home

FALLIMENTO BANCA POPOLARE DI VICENZA

DECISIONI FINALI

a seguito della riunione con i truffati del 17 luglio scorso,  sono state decise le azioni da intraprendere ovvero l'avvio dell'insinuazione al passivo della Banca . Fermo restando le 450 denunce querele depositate alla Procura della Repubblica per aggiotaggio e truffa, di cui si attende l'emissione dei relativi provvedimenti,  civilmente la via dell'insinuazione per ora rimane l'unica via all'investitore frodato. Purtroppo sono anche stati affrontati i rischi che l'insinuazione al passivo riserva, non essendo l'investimento un credito da poter vantare con conseguente rischio di rigetto dell'istanza da parte del liquidatore. (le azioni non sono un credito fallimentare) Il successivo passo nel caso,  potrebbe essere quella di avviare una vera e propria causa civile al Tribunale per farsi riconoscere il diritto al risarcimento del danno ottenendo un rifusione dall'attivo che in sede di liquidazione potrebbe emergere. Un percorso arduo ma che non trova altra soluzione.

Sono anche in valutazione l'incostituzionalità del decreto n.99/17 che ha determinato il fallimento.

lE RICHIESTE DI ADESIONE SONO ACCETTATE DALLA SEGRETERIA FINO A LUNEDì 17 LUGLIO.

Un ringraziamento va alla Regione Veneto al Presidente Zaia e all'Assessore al sociale Emanuela LANZARIN che hanno fornito un apporto concreto ai risparmiatori con reddito sotto i 28.000 euro e i possessori di sola prima abitazione fornendo un contributo per le spese legali.

Le scadenze per l'adesione al Tribunale fallimentare scadono il 24 agosto .

 

convocazione truffati banca bpvi 7 luglio 17

CONVOCAZIONE RIUNIONE BANCA POPOLARE DI VICENZA

A seguito dell’emissione del nuovo DECRETO N. 99/17 che ha determinato di fatto la liquidazione della BANCA POPOLARE DI VICENZA e della Veneto Banca tutte le azioni ai sensi dell’art. 83 del testo unico bancario sono sospese.

Fortunatamente la ns. politica di attesa ha fatto risparmiare inutili spese legali  ai ns. tutelati che oggi si sarebbero rivelate inutili con un eventuale contenzioso civile. Le 611 denunce penali presentate con atto di intervento sono quindi risultate le uniche che forse garantiranno una qualche rivalsa nei confronti dell’Istituto. Vedremo !!

A tal proposito si convoca riunione straordinaria di tutti gli iscritti all’UNC  per le decisioni da intraprendere appuntamento a Rossano veneto presso il PALABRUNELLO in viale dello sport  per il 7 luglio prossimo alle ore 20.30.

Sarà presente lo staff legale e spiegheremo quali strade consigliamo di intraprendere.

Siete tutti invitati

ELEZIONI ROMANO D'EZZELINO

ELEZIONI DI ROMANO D'EZZELINO QUESTA VOLTA VOTATE CON LA TESTA

COME HA FATTO LA LEGA A DARE IL LOGO A UNO COME RONCHI NON SI RIESCE A COMPRENDERE ... CON UNA PASSATA AMMINISTRAZIONE DOVE PERFINO L'USCERE DEL COMUNE SONO TERRORIZZATI AL SOLO PENSIERO DI RIVEDERE LA OLIVO E LA SUA CIURMA ALL'INTERNO DEGLI UFFICI COMUNALI FA RABBRIVIDIRE. ....NOI SIAMO PER MOLTI VERSI AFFIANCO ALLA LEGA E ALLE SUE SCELTE LO TESTIMONIA LE BATTAGLIE FATTE PER LA LEGALITA' E L'APPOGGIO DATO A MOLTI COMUNI SOTTO IL PROFILO DELLA CORRETTA AMMINISTRAZIONE E CONTRO LA CORRUZIONE, MA QUESTA VOLTA LA DIRIGENZA HA PROPRIO TOPPATO SULLA SCELTA... UNA MOSSA CHE PROBABILMENTE NEI PROSSIMI MESI NE AVRA' GLI EFFETTI SULLA STESSA IMMAGINE DELLA LEGA. LA PRESENZA DI ULTERIORI LISTE HA DI FATTO AGEVOLATO LA POSSIBILITA' IN PERCENTUALE DI VEDERE ELETTO UNA FIGURA DEL GENERE. SPERIAMO CHE I CITTADINI DI ROMANO ABBIANO IL BUON SENSO DI SAPER SCEGLIERE CON LA PROPRIA TESTA E MANDARE A CASA CHI HA FATTO SCEMPIO DELLA FIDUCIA DEI CITTADINI..NOI NON FACCIAMO POLITICA NON E' IL NS. MESTIERE, MA MANDARE A CASA CHI NON HA FATTO GLI INTERESSI DEI CITTADINI DIVENTA UN DOVERE CIVICO E MORALE. IL NS. SPORTELLO E' A DISPOSIZIONE DEGLI ELETTORI CHE VOGLIANO ESAMINARE IL DOSSIER SULLA PASSATA AMMINISTRAZIONE. (DELIBERE E RELAZIONI DELLA POLIZIA DI STATO ECC.)

Altri articoli...

  1. ETRA GRADIMENTO CONSUMATORI